PatrocinioRegione

bleher

 

Heiko Bleher è nato il 18 ottobre 1944, in un bunker tra le macerie di Francoforte sul Meno.

È l’ultimo dei quattro figli di Ludwig Bleher e Amanda Flora Hilda Kiel.
Il padre di Amanda, Adolf Kiel, fu il famoso “Padre delle piante acquatiche”, un pioniere dell’acquario moderno che fondò il più grande centro ittico al mondo di piante e pesci ornamentali a Francoforte. A quei tempi la sua avventurosa figlia Amanda viaggiò per il mondo catturando pesci e piante. Fu la prima donna a guidare una motocicletta e a gareggiare contro degli uomini; vinse inoltre 148 gare europee di macchine da cross, campionati di tennis, ping pong (vice campionessa mondiale), pattinaggio su rotelle e su ghiaccio europeo; inoltre, fu la prima signora a pilotare un aereo senza motore…
Proprio come Amanda proseguì la strada intrapresa dal padre, anche Heiko fece altrettanto con la madre.

A quattro anni vide il suo primo discus durante una mostra di pesci d’acquario nello zoo di Francoforte ancora sotto le macerie. In seguito viaggiò con sua madre in Africa e poi, all’età di sei anni, girò l’Europa per raccogliere piante e pesci.
A sette anni Amanda portò per la prima volta Heiko, suo fratello più grande e due sorelle a caccia di discus, un’esplorazione molto avventurosa nel cuore dell’"inferno verde" della giungla sudamericana. Raggiunsero aree popolate da tribù indigene sconosciute, alcune delle quali avevano ucciso e mangiato poco prima 4 missionari. Vissero con gli indigeni per oltre sei mesi, campionando 60 nuove specie di piante acquatiche, innumerevoli pesci e molti altri animali. Ancora bambino, Heiko imparò a vivere come gli indigeni, mangiando il loro stesso cibo e catturando pesci e piante nel Mato Grosso. Conobbe la vita e il comportamento dei pesci, familiarizzando con l’incredibile varietà ittica esistente nella natura incontaminata. Scoprì anche il wimple piranha, ma a quell’epoca nessun discus.
Dopo due anni, il ritorno alla civiltà di Amanda Bleher con i suoi quattro figli fece notizia sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo.
Nel 1959 Amanda decise di stabilirsi definitivamente in Brasile. Fu lì che Heiko aiutò a costruire un vivaio di piante acquatiche e un allevamento ittico nella giungla intorno a Rio.
Nel 1962 si trasferì negli USA e frequentò l’Università della Florida del Sud, studiando di notte e imparando sempre più cose sui pesci. Seguì corsi di ittiologia, biologia, limnologia, oceanografia, parassitologia e molti altri. Durante il giorno lavorava presso l’azienda di allevamento ittico di Elsberry e successivamente al Gulf Fish Farm. Due anni dopo tornò a Rio per fondare Aquarium Rio e iniziare la sua raccolta in Brasile. Per prima cosa aprì diversi centri nell’interno, per poi ampliare la sua attività in diverse zone del Sud America.
Alla fine del 1964 scoprì la prima nuova specie che prese il suo nome, Hemigrammus bleheri, il tetra “rummy-head” brillante, ora uno dei pesci d’acquario maggiormente venduti. Scoprì anche il “Royal Blue”, la sua prima nuova varietà di discus, oggigiorno famoso in tutto il mondo insieme a molte altre specie.
Alcuni anni dopo Heiko esplorò molte zone nuove, dove non si era mai cacciato prima, e nel 1967 trasferì la sua azienda Aquarium Rio in Germania, ritornando mensilmente in Brasile e in Sud America per le catture. Nel corso degli anni, generalmente da solo, Heiko penetrò nelle giungle di tutti i paesi dell’America Meridionale e Centrale. Viaggiò anche nell’area amazzonica fino a 10 volte all’anno in cerca di discus e altre specie.
Negli anni ’70 allargò le sue operazioni fino a comprendere Africa, Asia e Oceania (Australia, Nuova Guinea, ecc...) e cominciò a tenere conferenze in tutto il mondo.
Con la tedesca ZDF realizzò il suo primo film TV sui discus (1978), “Il mondo dei pesci d’acquario”, comparendo nelle televisioni di diversi paesi.

Il suo primo libro sui Discus venne pubblicato nel 1982 e ristampato 10 volte.
Da allora ha pubblicato articoli sui discus sulle riviste di tutto il mondo.
Il suo primo documentario, “Il wimple piranha”, venne realizzato nel 1983, seguito da film sui pesci d’acqua dolce in Nuova Guinea, Australia, America Centrale e Brasile; a questi si aggiunsero poi quattro film sui discus negli anni novanta.
Fino al 1997 rifornì da Francoforte i commercianti all’ingrosso di tutto il mondo con nuove specie, tra cui nuove varianti di discus ogni anno, in gran parte frutto delle sue scoperte.
Tra il 1965 e il 1997, oltre a introdurre la maggior parte delle varianti di discus nell’hobby dell’acquario, in modo diretto o attraverso gli allevatori, contribuì al settore con oltre 4 mila specie di pesci d’acquario da lui scoperte (o riscoperte). Queste comprendono varianti tra cui “Heckel-discus dalla testa blu”, “Alenquer”, “Verdi a Punti Rossi” dalle regioni di “Coari” e “Japura” e il famoso discus “Rio Içá”, ma anche pesci arcobaleno come Melanotaenia boesemani, M. lacustris e M. praecox (con tutta probabilità ora uno dei pesci d’acquario più venduti), scalari come Pterophyllum altum, ciclidi nani come Nanochromis nudiceps e Steatocranus bleheri o Channa bleheri.

Tra gli altri pesci attribuibili alle esplorazioni di Heiko ci sono anche molti loricaridi (fino a 800, al momento della stampa), nuove specie di Corydoras, un numero quasi infinito di tetra e ciclidi nani dall’Africa Occidentale e del Sud America, pesci coltello, pesci palla e passere.
Una delle sue scoperte più famose risale al 1982, quando Heiko trovò il primo pesce sega di acqua dolce in un remoto lago dell’Australia settentrionale. Per il suo contributo all’hobby Heiko venne eletto Uomo dell’Anno in Inghilterra nel 1993 e più tardi in Francia.
Ha molti altri titoli e ha incontrato re, presidenti, ambasciatori e senatori. Tuttavia, è l’uomo più felice e rilassato del mondo quando è lontano dal clamore, nella giungla più fitta in cerca di pesci rari o nuovi.

Nel 1992 creò la rivista trimestrale “aqua geographia” per la casa editrice Aquaprint (successivamente Aquapress), una pubblicazione davvero unica dedicata ad habitat vergini e bizzarri, spedizioni in luoghi nuovi e non segnati sulle mappe, specie in via d’estinzione, biologia, erpetologia, botanica, miti e leggende acquatiche, il meraviglioso mondo dell’acqua e molto altro.

È il direttore della rivista scientifica “aqua, Journal of Ichthyology and Aquatic Biology” e trova comunque il tempo di scrivere numerosi articoli; sta inoltre lavorando da più di 15 anni su un volume di prossima pubblicazione riguardante tutti i pesci d’acqua dolce e salmastra. Le sue conferenze lo portano ogni anno a girare i cinque continenti e spesso viene invitato a giudicare i pesci (soprattutto discus) nei campionati di tutto il mondo.
Ha anche collaborato e organizzato il primo Show e Mostra Internazionale di Discus a Tokyo nel 1986, ha coordinato le prime tre Mostre e Conferenze Aquarama che si tengono ogni due anni a Singapore, occupandosi inoltre di molti altri eventi.
Heiko continua a viaggiare quasi ogni mese in parti remote della giungla per trovare nuovi pesci, e diverse volte all’anno si reca negli habitat remoti e inesplorati dell’Amazzonia in cerca di discus…

La sua vita è dedicata ai pesci.

testata-story

testata-fieraexpo

NaQ2015 Fiera
NaQ2013 Fiera
NaQ2011 Fiera
NaQ2010 Fiera

categoria-discus

NaQ2015 Discus
NaQ2013 Discus
NaQ2011 Discus
NaQ2010 Discus

categoria-discus-world-cup

  • Discus World Cup
  • categoria-aquascaping

    NaQ2015 Aquascaping
    NaQ2013 Aquascaping
    NaQ2011 Aquascaping

    categoria-betta

  • NaQ2015 - Betta
  • NaQ2013 Betta
    NaQ2011 Betta

    categoria-caridina

    NaQ2013 Caridina
    NaQ2011 Caridina

    categoria-altri-eventi

  • Allenati alla Bellezza 2014
  • Allenati alla Bellezza 2013
  • Erpisa 2014 - Fiera dei rettili e degli anfibi
  • Erpisa 2012 Fiera dei rettili e anfibi
  • 1° Gala in Campania - KickBoxing PRO
  • bleher book

    zooExplora

    NAPOLI AQUATICA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI. I MARCHI PRESENTATI SONO REGISTRATI DAI RISPETTIVI PRODUTTORI.
    NAPOLI AQUATICA ORGANIZZAZIONE EVENTI - VIA MOLLUSCO, 14 - 80078 POZZUOLI - NAPOLI - ITALY - P.IVA: 07079650631

    VitRuo - Web Agency