PatrocinioRegione

EDITORIALE-GRECO

 

Un’organizzazione perfetta e curata nei minimi dettagli! Questo è ciò che posso dire in poche parole di Napoli Aquatica.

In rappresentanza del Salento Aquarium Club, assieme ad Alessandra Tubifato, in questa edizione ci siamo occupati della realizzazione del Discus Breeding Group competition 2013. Dopo circa 5 ore di autostrada, avvicinandoci al centro commerciale Jambo1 , ci rendevamo sempre più conto che Napoliaquatica doveva essere qualcosa molto differente dalla semplice “fiera mercato dei pesci” come qualcuno ci aveva riferito essere. I cartelloni pubblicitari sparsi in tutto il territorio non finivano mai, e all’arrivo una presentazione grafica degna delle migliori manifestazioni internazionali.

 

Ora bisognava appurare se l’interno rispettava la bellezza di ciò che avevamo visto fuori… Ancora meglio! Poiché, seppur ancora in fase di allestimento, il tutto trasmetteva qualità da ogni metro quadrato dello spazio espositivo! Tutto in linea con ciò che mi era stato preannunciato da Christian Pedone e dal mio caro amico Carmelo Aricò.

 

Ci è stato presentato lo Staff e a mio avviso direi che questo è stato un vero punto di forza! Ognuno aveva un incarico ben preciso che veniva svolto rapidamente e in maniera perfetta. Dico che questo è stato un grande punto di forza perché avendo partecipato all’organizzazione di altre manifestazioni, capisco bene quanto sia essenziale una buona ripartizione dei compiti e la voglia da parte di tutti di dare il massimo!

 

Detto ciò abbiamo subito iniziato i lavori d’allestimento del settore Discus Breeding Group e a parte i piccoli inconvenienti che si riscontrano sempre in un allestimento “fuori sede”, proprio grazie alla collaborazione di tutti, si è riusciti a mettere in moto le vasche in appena un giorno.

 

Seppur eseguito tutto alla perfezione, non nascondo che la tensione mi assaliva a causa della responsabilità sulla buona riuscita della competizione in un contesto di questi livelli.

 

Dalla sera del martedì, iniziavano ad arrivare i primi allevatori per inserire in vasca i propri gruppi di Discus. Ero davvero entusiasta di poter constatare che gli allevatori Italiani avevano portato in concorso dei trii degni di nota e delle varietà più diverse. Insomma è bello poter sfatare la diceria che gli allevatori Italiani non stanno al passo con i tempi o peggio ancora che in Italia non ci sono allevatori.

 

Giovedì sera è stata la giornata della valutazione da parte dei giudici che molto stanchi dall’impegno al campionato Naq, hanno dovuto ripartire in 2 tranches la valutazione per il Discus Breeding Group, terminandola verso le 13.00 del Venerdì. Si sono accese mille discussioni sul metro di valutazione di questo concorso perché a seconda della cultura acquariofila/commerciale di ognuno dei giudici (e del loro Paese di origine), si sarebbero potuti valutare alcuni aspetti rispetto ad altri qualora si fosse dovuto valutare più a livello hobbystico/professionale, che a livello professionale/commerciale. Chiaramente si è arrivati presto ad un punto d’incontro comune che ha portato a decretare quasi all’unanimità i 3 gruppi più belli.

 

Per similitudine fenotipica tra i 3 discus esposti, per lo stato di salute e per il rispetto degli standard varietali si è eletto 3° classificato il gruppo di Solid Red di Sergio Casati, 2° classificato il gruppo di Leopard RT di Gennaro Nuzzo e 1° classificato il gruppo di Blue Diamond di Sergio Casati.

 

La soddisfazione maggiore che ho potuto provare è stata vedere l’allevatore entusiasta del suo risultato perché lavorare per anni alla selezione genetica dei discus ed ottenere il risultato sperato con la valutazione di una giuria internazionale composta da: Bernd Degen, Iroshi Irie, Andrew Soh, Cuneyt Birol e Sergey Goryushkyn, dove ognuno di essi ha dato una spiegazione ben precisa e dettagliata alla sua decisione per ogni singolo gruppo di discus esposti, deve essere una soddisfazione impareggiabile! E questo mi fa completamente dimenticare di tutte le grandi fatiche fatte per realizzare questa competizione.

Come anche i complimenti ricevuti da tanti visitatori e allevatori, non per ultimo Tony Tan che ci è quasi rimasto male di non essere riuscito ad iscrivere un suo gruppo di Discus poiché la sua richiesta è arrivata ad iscrizioni oramai completate.

 

A nome del Salento Aquarium Club, ringrazio Christian Pedone, Carmelo Aricò, Bernd Degen, Iroshi Irie, Andrew Soh, Cuneyt Birol e Sergey Goryushkyn, tutto lo Staff di Napoli Aquatica e gli sponsor Tetra e Prodac che ci hanno sostenuto e ci hanno aiutato nella realizzazione del Discus Breeding Group competition 2013! E spero vivamente che questo sia solo il punto di partenza per un evento che si ripeterà negli anni avvenire sempre in collaborazione con questa bella realtà che è Napoli Aquatica.

 

Salvatore Greco

testata-story

testata-fieraexpo

NaQ2015 Fiera
NaQ2013 Fiera
NaQ2011 Fiera
NaQ2010 Fiera

categoria-discus

NaQ2015 Discus
NaQ2013 Discus
NaQ2011 Discus
NaQ2010 Discus

categoria-discus-world-cup

  • Discus World Cup
  • categoria-aquascaping

    NaQ2015 Aquascaping
    NaQ2013 Aquascaping
    NaQ2011 Aquascaping

    categoria-betta

  • NaQ2015 - Betta
  • NaQ2013 Betta
    NaQ2011 Betta

    categoria-caridina

    NaQ2013 Caridina
    NaQ2011 Caridina

    categoria-altri-eventi

  • Allenati alla Bellezza 2014
  • Allenati alla Bellezza 2013
  • Erpisa 2014 - Fiera dei rettili e degli anfibi
  • Erpisa 2012 Fiera dei rettili e anfibi
  • 1° Gala in Campania - KickBoxing PRO
  • bleher book

    zooExplora

    NAPOLI AQUATICA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI. I MARCHI PRESENTATI SONO REGISTRATI DAI RISPETTIVI PRODUTTORI.
    NAPOLI AQUATICA ORGANIZZAZIONE EVENTI - VIA MOLLUSCO, 14 - 80078 POZZUOLI - NAPOLI - ITALY - P.IVA: 07079650631

    VitRuo - Web Agency